BAMBINI, AMATE LA LETTURA? VI PIACE SCRIVERE STORIE O POESIE? ALLORA SIETE NEL POSTO GIUSTO! METTETEVI COMODI E NON LASCIATEVI SFUGGIRE QUESTA BELLA OCCASIONE: 

Prima di parlarvi di questo nuovo ambizioso progetto del Blog marcoscirve , è necessario fare una premessa. Già, perché anche questa volta mio figlio è riuscito a far scattare dentro di me una molla che mi ha catapultato in questo nuovo progetto, che coinvolgerà i bambini e la scrittura.DEFINITIVA-PER-CELL-CON SCRITTE

Facciamo un passo indietro:

Poco più di un anno fa, iniziai una piacevole e costruttiva collaborazione con la scuola De Amicis di Treviglio dove mio figlio frequenta le scuole elementari. Come raccontai in QUESTO ARTICOLO, durante una riunione di classe, scoprii che le maestre, venute a sapere proprio da mio figlio della mia passione per la scrittura, avevano intenzione di propormi di collaborare con la scuola al PROGETTO LETTURA. 

Dopo alcuni tentennamenti dovuti alla timidezza e al fatto che proprio mai mi sarei potuto immaginare una proposta simile, decisi di accettare. Mio figlio senza volerlo, mi aveva dato l’opportunità di mettermi in gioco in qualcosa di assolutamente nuovo per me. Parlare davanti ai bambini, spiegare e raccontare le emozioni che nascono scrivendo un racconto, è stata un’esperienza che davvero mi ha arricchito molto. Ricordo che durante questi incontri, i bambini mi ascoltavano con entusiasmo e con lo stesso entusiasmo si mettevano poi in gioco creando personaggi e storie.

learning-164332_960_720.jpgPenso che la fantasia e la brillantezza di un bambino non abbia paragoni. E’ una stagione della vita in cui non si conoscono vincoli, paure, disincanti.

Fatta questa doverosa premessa torniamo all’idea che mio figlio, sempre in maniera del tutto involontaria ed inaspettata, mi ha messo in testa.

Alcuni giorni fa, è venuto da me è mi ha detto: “Papà mi dai un quaderno o un’agenda nuova? Vorrei provare a scrivere alcune poesie.” Potete immaginare quanto mi abbia fatto piacere questa richiesta che ho subito ascoltato, fornendogli tutti gli strumenti necessari per permettergli di scrivere, di dare voce a questa sua esigenza. Dopo aver scritto la sua poesia intitolata “La Primavera”, 01è tornato per farmela leggere, ma anche per farmi una proposta: “Mi piacerebbe fare quello che hai fatto tu con Luca Gatti e con la canzone del tuo racconto. Vorrei leggerla e farne un filmato da pubblicare sul  tuo CANALE YOUTUBE

Sarà stata la sua espressione in cui c’era tutto l’entusiasmo di un bambino, sarà stata la soddisfazione che mi ha dato leggere quella poesia, fatto sta che le rotelle si sono messe a girare e come al solito mi sono fatto un “film mentale” di ciò che avrei potuto realizzare e dopo una serie di pensate e di idee che ho dovuto scremare, sono arrivato alla conclusione e alla mia proposta per tutti i bambini;

Dopo aver lavorato alla canzone “Finchè ho fiato” con LUCA GATTI e BEPPE BORNAGHI mi sono ritrovato ad avere un canale YouTube che si aggiunge a QUESTI SOCIAL su cui già condivido tutto ciò che faccio. Se Facebook, Twitter, Istagram e lo stessso Blog sono facilmente utilizzabili per chi come me ha la passione per la scrittura, YouTube invece, è davvero difficile da collocare.

Informandomi su internet, ho scoperto che molti scrittori usano il proprio canale YouTube per recensire libri: i famosi 02.pngBookTuber. Da qui è nata l’idea. Visto che ho molto spazio da utilizzare per far conoscere i miei progetti e che (diciamocela tutta) un canale YouTube in questo momento non mi serve, mi sono chiesto: perché non lasciare questo spazio a tutti i bambini che hanno voglia di scrivere poesie, racconti o piccoli romanzi? Ma non solo, mi piacerebbe che sul mio canale YouTube potessero recensire con le loro parole o con uno scritto i libri che leggono o i film che guardano; come dire… una sorta di BabyBooksTube.

Il tutto naturalmente nell’assoluto rispetto della Privacy, visto che parliamo di minori.

Cosa ne pensate? Potrebbe funzionare?

Questo progetto è per me una scommessa! La cosa certa è che se non dovesse funzionare (ammetto che mi dispiacerebbe) continuerei a lasciarlo a disposizione di mio figlio, dando a lui piena libertà di espressione attraverso i suoi racconti, le sue poesie e le recensioni dei libri che leggerà.

Facciamo così: sarà proprio mio figlio a rompere il ghiaccio perché dalla sua poesia è nato un video per il quale ho utilizzato la musica del ESENCIA copertinaCD Esencia di Beppe Bornaghi  e le immagini che abbiamo ritenuto più adatte per rappresentare il senso della poesia stessa. Ci siamo divertiti e il risultato è… non lo so, lo lascio dire a voi.

Invitiamo ora tutti i bambini appassionati di scrittura e lettura, a mandarci i loro lavori: poesie, romanzi o recensioni che siano. A TUTTI daremo uno spazio su YouTube e su questo blog.

Bambini, volete vedere il vostro lavoro su YouTube? Pensateci! Mettetevi al lavoro e… guardate il nostro video il prossimo potrebbe essere il vostro!! Se siete interessati (come spero) DOMANI vi dirò di più. Ora guardatevi il video della poesia “La Primavera” (Scritta da Luca) :


Marco

SE NON LO AVETE ANCORA FATTO, ASCOLTATE ORA LA CANZONE TRATTA DAL MIO RACCONTO “QUEL GIORNO IN CUI FARO’ RITORNO”:

 Finchè ho fiato

 Scritta da Luca Gatti

Ispirata al racconto “Quel giorno in cui farò ritorno”

di Marco Conti

Musiche di Beppe Bornaghi

Video di Marco Conti

In equilibrio sopra la follia

ARTICOLO DELLA STAMPA LOCALE

Cover.jpg

Aspettando l’alba

ARTICOLO DELLA STAMPA LOCALE

NEW-COVER.jpg

L’anima non si arrende

ARTICOLO DELLA STAMPA LOCALE

CopertinaTUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU marcoscrive… IN UN CLICK