Vi presento Elisa Delpari #IVVIEDITORE #TREGIORNIPOISARAPERSEMPRE#LANIMANONSIARRENDE

Oggi vi presento una nuova scrittrice emergente a cui lascio volentieri la parola. 

Si tratta di Elisa Delpari autrice di “Apocalypse war”…buona lettura e buona visione!

2030 Apocalypse war [Copertina]

Elisa Delpari nasce a Casalmaggiore il 15 novembre del 1988 e vive insieme al suo compagno a

Moglia, un paesino in provincia di Mantova. E’ diplomata in agraria ed attualmente disoccupata.

Non ha grosse esperienze lavorative alle spalle, ma fin da piccola ha sempre avuto una passione per

la lettura ed un’altra, non meno significativa inerente alla storia che l’hanno portata a scrivere il suo

primo romanzo “1944: The rebellion” ed il suo seguito “2030: Apocalypse war”. Oltre a questi due

grandi amori adora viaggiare, andare a teatro, fare lunghe escursioni immersa nella natura ed andare

con la sua fidata bicicletta nelle campagne della sua città.

Ecco la trama di “Apocalypse war”:

Elektra ormai è diventata una donna adulta, che lavora come medico chirurgo nel più rinomato

ospedale di New York, si è sposata con Daniel l’amore della sua vita… insomma, ora è felice e

appagata come non mai. Ma dopo molto tempo, le visioni che l’hanno accompagnata durante

l’adolescenza ritornano prepotentemente nella sua vita. Questa volta gli episodi sembrano

appartenere a un futuro post-apocalittico, nel quale la protagonista scorge una New York distrutta da

un evento devastante. Da quel giorno queste premonizioni di morte e distruzione cresceranno di

intensità fino a quando un giorno la sua città verrà invasa da un nemico molto potente: il generale

dell’impero giapponese Yamamoto, che sottometterà gli abitanti attraverso i suoi metodi barbari e

crudeli, riuscendo così ad avere il totale controllo della metropoli in brevissimo tempo. Elektra

grazie all’aiuto di un gruppo di ragazzi dalle abilità molto speciali, formerà un team di ribelli con

cui combatterà l’invasore fino allo scontro finale, per riconquistare la libertà.

Siete curiosi? Vi lascio un paio di link utili:

https://linktr.ee/ilmondodielektra

Ed ecco il video di presentazione creato da Elisa:

In bocca al lupo Elisa!!

Marco

N.B. SE ANCORA NON LO SAPETE C’E’ UNA GROSSA NOVITÀ PER UNO DEI MIEI ROMANZI!

LEGGI QUI

Marco

IMG_20220107_181340

VISITA ANCHE LA MIA AMAZON AUTHOR PAGE

DEFINITIVO

IL VIAGGIO CONTINUA #IVVIEDITORE #TREGIORNIPOISARAPERSEMPRE#LANIMANONSIARRENDE

Il mio piacevole viaggio in compagnia del sito IRIS E PERIPLO TRAVEL, continua. Dopo aver parlato della Norvegia, della Scozia della mia Treviglio e di Bergamo, (trovate tutti i miei GUEST POST a 

QUESTO LINK

oggi non mi allontano di molto da casa per parlarvi della bellissima ISEO.

Ovviamente quando scrivo questi articoli, non mi affido solo alle mie conoscenze, ma faccio delle ricerche che mi permettono di arricchire il mio bagaglio culturale. Sicuramente ho tralasciato tante cose che meritavano di essere menzionate, ma come ben sapete, quando si scrivono articoli di questo tipo, per non rischiare di essere prolissi e di far scappare chi sta leggendo, bisogna fare scelte che essendo soggettive non possono accontentare tutti.

Spero vi possa in qualche modo arricchire e vi faccia venir voglia di partire per Iseo!

ECCO L’ARTICOLO

Buona lettura!! 

N.B. SE ANCORA NON LO SAPETE C’E’ UNA GROSSA NOVITÀ PER UNO DEI MIEI ROMANZI!

LEGGI QUI

Marco

IMG_20220107_181340

VISITA ANCHE LA MIA AMAZON AUTHOR PAGE

DEFINITIVO

IVVI EDITORE: UN ATTESTATO DI STIMA #IVVIEDITORE #TREGIORNIPOISARAPERSEMPRE#LANIMANONSIARRENDE

Ieri pomeriggio ho ricevuto una mail molto gradita da parte di IVVI Editore, che dopo aver pubblicato solo un anno fa il mio romanzo “Tre giorni poi sarà per sempre” e che recentemente aveva chiesto di poter valutarne un altro, ha deciso di pubblicare “L’anima non si arrende”

Condivido con piacere con voi il testo della mail:

Gentile Marco,

Ecco finalmente il tuo contratto già firmato dalla casa editrice! Di nuovo auguri!

Appena ci avrai inviato il contratto firmato noi cominceremo a lavorare al tuo libro! 

Ti aspettiamo!

Grazie e a presto!

Ed ecco uno stralcio del mio nuovo contratto:

Ringrazio IVVI EDITORE perché si è dimostrata una casa editrice seria, che ha mantenuto le promesse: ricordo che IVVI è una casa Editrice NON A PAGAMENTO

Visto che però molti di voi mi chiedono se è il mio nuovo romanzo, forse è meglio fare un passo indietro e fare un po’ di chiarezza:

L’ANIMA NON SI ARRENDE

(terminato nel 2015)è il mio terzo romanzo di cui appunto ho ricevuto il contratto di edizione da IVVI EDITORE

 

“TRE GIORNI POI SARA’ PER SEMPRE

(terminato nel 2019) è attualmente in libreria sempre con IVVI EDITORE

“SEGRETI D’AUTORE” (terminato nel 2022) è attualmente in fase di editing

L’anima non si arrene”, è un’opera a cui sono molto legato, forse la migliore scritta fino ad oggi. Spero sia di vostro gradimento. Prossimamente pubblicherò i vari step che porteranno alla pubblicazione di questo mio romanzo, ma non solo: tornerò a parlarvi del mio ultimo romanzo: “Segreti d’autore” di cui già potete trovare qualche news a

QUESTO LINK

Rstate connessi!!

Marco

IMG_20220107_181340

VISITA ANCHE LA MIA AMAZON AUTHOR PAGE

DEFINITIVO

SEGRETI D’AUTORE #IVVIEDITORE #TREGIORNIPOISARAPERSEMPRE

Dopo 22 mesi di lavoro, finalmente posso dire di essere arrivato alla fine del mio quinto romanzo.

“Segreti d’autore” ha avuto una genesi molto particolare ed in effetti è anche molto diverso dai precedenti 4 romanzi. Le idee per una trama, come si sa, vengono talvolta improvvisamente e molto spesso nei momenti più impensati, ma questo davvero non ha eguali. Ne avevo parlato già in

QUESTO LINK

ma torno su questo argomento, perché senza alcuna presunzione mi permetto di dare un consiglio a chi sta cercando una nuova trama per il suo romanzo: è sempre controproducente calcare la mano, sforzandosi di arrivare a tutti i costi all’idea quando l’idea sembra non voler arrivare. So per certo che chi ha come me una forte passione per la scrittura, quando non ha un romanzo a cui lavorare, si sente “solo”, passatemi il termine, ma è veramente una sensazione simile alla solitudine quella che provo nei momenti in cui non sto lavorando ad un nuovo romanzo. 

Dico questo perché so come ci si sente, ma la cosa migliore da fare (secondo me) è leggere, viaggiare (quando si può ovviamente) e incontrare persone che abbiano una storia, un fascino, qualcosa da raccontare.  Improvvisamente accadrà quella sorta di miracolo, che vi aprirà un nuovo orizzonte e un nuovo scenario popolato da personaggi e azioni a cui mai avreste immaginato di arrivare…ve lo auguro e sinceramente me lo auguro: ogni volta che finisco un romanzo mi chiedo la stessa cosa: “Arriverà la scintilla? Riuscirò a scriverne un altro?”

Ma torniamo a “Segreti d’autore”.

Come vi dicevo, è un romanzo molto diverso dai precedenti, non riesco a definirlo un thriller, anche se per certi versi lo è.  Il protagonista, Oliver Jones, racconta la sua storia partendo dalle origini che hanno radici a Spitafields, quartiere situato nell’East End di Londra,

in cui  Jack lo Squartatore uccise cinque prostitute, fino ad arrivare al giorno in cui, sull’orlo del fallimento, accetta la proposta di uno sconosciuto: Mr.Evans che con il suo modo di fare intrigante e suadente, lo convincerà ad avventurarsi in una sorta di viaggio senza ritorno… 

In mezzo a tutto questo, Vicky: vicina di casa, amica e confidente di Oliver, la cui scomparsa avrà un senso solo quando il quadro dell’intera vicenda sarà completato.

Spero di avervi messo un po’ di curiosità. Faccio uno strappo alle regole e vi lascio l’incipit di questo romanzo. Per ora non aggiungo altro, ma sicuramente pubblicherò a breve altri stralci quindi restate connessi!!..a voi i commenti.

Marco

Stralci di…”Segreti d’autore”

Lunedì 18 Gennaio 2010, oggi. 

Oggi piove, ma per me non ha alcuna importanza. 

Seduto sul mio letto con lo sguardo fisso a quell’inutile calendario, ripenso a ciò che è stato. Lo faccio ogni giorno appena sveglio e ancora non riesco a credere che sia tutto maledettamente vero, che quello che sto per raccontarvi è realmente accaduto. 

Sono Oliver Jones, autore del miglior thriller del secolo. 

Capitolo I

Un genio, uno scrittore di cui si sentiva la mancanza nel panorama del Thriller”  

“ Il nuovo Stephen King”  

È questo che scrivevano solo alcuni anni fa i più grandi critici letterari: il mio primo romanzo fu un grandissimo successo.   

Ho sempre avuto un’innata passione per la lettura e fra tutti i generi che ho divorato nell’arco della mia vita, quello a cui mi sono sentito più vicino e che poi da scrittore mi ha più ispirato, è indubbiamente il thriller. Forse questa passione nasce anche dai racconti con cui spesso mio padre amava terrorizzarmi o dal quartiere in cui sono cresciuto e in cui ho vissuto per moltissimi anni: Spitafields, situato nell’East End di Londra e divenuto famoso anche perché proprio in questo quartiere, tra l’agosto e il novembre del 1888, Jack lo Squartatore  uccise cinque prostitute. Certo questa storia era sulla bocca di tutti, i ragazzini ci scherzavano sopra e quando volevano spaventare qualcuno, non c’era modo migliore che rievocare le inquietanti immagini di quel breve e sanguinoso periodo; ma se devo dirla tutta, i misteri che più hanno stimolato la mia fervida fantasia portandomi a diventare uno scrittore di romanzi thriller affermato, erano nascosti dietro la porta di David Rodinsky. A poche centinaia di metri da casa, al numero 19 di Princelet Street, era successo qualcosa a cui nessuno era mai riuscito a dare una spiegazione…

…a voi i commenti.

Marco

IMG_20220107_181340

VISITA ANCHE LA MIA AMAZON AUTHOR PAGE

DEFINITIVO

video recensione #IVVIEDITORE #TREGIORNIPOISARAPERSEMPRE

Oggi voglio ringraziare l’amica Ilaria Vecchietti del blog

BUONA LETTURA

per questa bella video recensione del mio romanzo “ASPETTANDO L’ALBA”

La cover che Ilaria ha utilizzato in questo video, è in realtà stata poi sostituita con questa:

ma non importa, anzi mi fa piacere vedere da dove sono partito per arrivare poi a questo risultato finale grazie anche alla collaborazione con il mio amico fotografo Andrea Lanceni

Ma ora vi lascio alla

VIDEO RECENSIONE

marco

IMG_20220107_181340

VISITA ANCHE LA MIA AMAZON AUTHOR PAGE

DEFINITIVO

ALLA SCOPERTA DI BERGAMO #IVVIEDITORE #TREGIORNIPOISARAPERSEMPRE

Nel mio ultimo articolo scritto per il sito di viaggi Iris E Periplo Travel 

ho parlato di Bergamo. 

Ovviamente, è una città che conosco abbastanza bene, ma come vi dicevo, questa bella collaborazione mi per

mette di conoscere posti nuovi, ma anche di scoprire cose che non sapevo dei luoghi che conosco o che comunque ho visitato. Ovviamente è accaduto anche nel caso di Bergamo. 

Per scrivere questo articolo, ho tracciato una sorta di roadmap  virtuale partendo dalla stazione ferroviaria ed arrivando, lungo il Sentierone, fino alla città alta. 

Purtroppo ho dovuto fare delle scelte (personali e opinabili) su cosa meritasse più di tutto di menzione, altrimenti l’articolo sarebbe diventato troppo lungo.

Vi lascio alla lettura ed aspetto i vostri commenti! 

ECCO IL LINK

 

IMG_20220107_181340

 

VISITA ANCHE LA MIA AMAZON AUTHOR PAGE

DEFINITIVO

 

LA MIA CITTA’: TREVIGLIO #IVVIEDITORE #TREGIORNIPOISARAPERSEMPRE

Oggi gioco in casa, perchè il sito Iris e Periplo Travel con cui da poco collaboro, mi ha chiesto di parlare della mia città.

Per me è sicuramente un piacere, perchè a 48 anni suonati (anzi quasi 49…) posso dire di conoscerla abbastanza bene visto che vivo qua da sempre, quindi ben volentieri vi accompagno in questo breve, ma mi auguro interessante viaggio, che vi permette di riflesso di capire meglio chi sono.

Naturalmente spero di darvi uno stimolo per venirci a trovare…buona lettura

ECCO IL LINK DELL’ARTICOLO

IMG_20220107_181340

VISITA ANCHE LA MIA AMAZON AUTHOR PAGE

DEFINITIVO

Il Valore del Dono

La manifestazione LIBRI IN SCENA tenutasi a Morengo il 24-25 Aprile scorsi, come vi dicevo, è un evento a cui ha collaborato anche l’AIDO di Morengo molto sensibile a queste iniziative culturali.

A margine della mia presentazione, vista l’esperienza personale che purtroppo ho dovuto affrontare, mi è stato chiesto di scrivere una testimonianza riguardo le donazioni di organi e di sangue per aiutare a sensibilizzare più persone possibile al valore del “dono”. 

Non è stato facile tornare a quei giorni durissimi per me e per la mia famiglia, ma penso che quando si fa un’esperienza come quella che ho vissuto, si debba cercare in qualche modo di metterla al servizio della comunità in modo che possa essere utile a qualcuno, quindi eccomi qua, pronto a raccontare, sperando di suscitare in voi il desiderio di compiere un piccolo gesto, che può davvero fare grandi cose:

Improvvisamente, un giorno come tanti, mi sono ritrovato catapultato in una realtà che non conoscevo, o meglio, una realtà dalla quale avevo sempre tenuto le distanze per paura. Non riuscivo neanche a soffermarmi a pensare ad un bambino malato…la cosa mi faceva star male.

Avevo tutto: una bella famiglia, due figli un cane una bella casa e un buon lavoro, ma quel giorno di febbraio tutto improvvisamente è crollato.

Le parole del primario che ci da la diagnosi di mio figlio di sei anni, rimbombano ancora nella mia testa: tumore al fegato.

Buio…

Ho vagato nel buio per settimane alla ricerca di un perché, ho finito le lacrime, ho pregato ogni giorno chiedendo quella forza di andare avanti che poi è stato mio figlio stesso a darmi. Mi sono guadato intorno e ho visto tanti altri padri disperati come me e ho capito che quel mondo da cui avevo sempre tenuto le distanze, esisteva davvero.

I dottori iniziano a parlarci di trapianto di fegato. Non posso credere che stiano davvero parlando di mio figlio. Io e mia moglie increduli chiediamo di donare una parte del nostro, ma ci spiegano che ci sono vie più semplici e più sicure per salvare nostro figlio e noi daremmo la nostra stessa vita pur di permettergli di tornare a casa. 

I giorni passano e le chemio a cui è sottoposto sembrano funzionare, ma ovviamente i valori del sangue si abbassano in maniera repentina. Ha bisogno di sangue e di plasma in continuazione.

Davanti a quella sacca rossa che lentamente restituiva le forze a mio figlio, mi sentivo uno stupido.  Mai nella mia vita avevo pensato all’importanza del gesto di donare sangue, mai mi ero solo soffermato a pensare a questo mondo che mi faceva paura e che non avevo mai aiutato. Un gesto semplice ma determinante per i malati e ce ne sono davvero tanti. Nessuno di noi purtroppo è immune a certe cose: l’incubo di tanti altri padri improvvisamente è diventato anche il mio.


Poi è arrivato il giorno del trapianto: ore 21.00 di venerdì 15 maggio. Suona il telefono, è l’ospedale di Bergamo che ci dice che c’è un fegato che potrebbe andar bene per nostro figlio. Sono momenti concitati, è un mix di gioia e di terrore…forse nostro figlio sta per nascere una seconda volta.

Alle 13.00 del giorno dopo, ci comunicano che dopo tutti i controlli e gli esami fatti, hanno il risultato: il fegato è idoneo per nostro figlio, si può fare il trapianto. 

Nei mesi successivi, ho pensato molto a quanto ho ricevuto da questa esperienza, da questo incubo che ho fatto fatica ad accettare.

Ho pensato all’importanza e al valore del dono. Tante volte siamo superficiali e non pensiamo che con un semplice gesto possiamo aiutare tante persone, ma soprattutto non pensiamo al fatto che un giorno potremmo essere noi stessi o i nostri figli ad averne bisogno. Non so chi sia la persona che ha donato l’organo a mio figlio, come non so da dove arrivasse tutto il sangue che ha ricevuto, ma so per certo che  grazie a questi doni eccezionali per valore, ma piccoli per ciò che ci costano, mio figlio ha avuto una seconda vita.

E’ un gesto semplice, pensiamoci davvero, lasciamo una traccia indelebile del nostro passaggio su questa terra.

Ringrazio di cuore tutti i donatori, i dottori, i chirurghi e gli infermieri che sono persone eccezionali come sono persone eccezionali tutti coloro che promuovono la donazione, che credono in questo piccolo grande gesto.

Grazie a te, chiunque tu sia per questo tuo grande gesto d’amore…vivrai per sempre nella mia famiglia e nei nostri cuori.

Marco

DEFINITIVO

LA MIA ESPERIENZA ALLA MANIFESTAZIONE: LIBRI IN SCENA #IVVIEDITORE #TREGIORNIPOISARAPERSEMPRE

E’ con grande piacere che torno a parlare della manifestazione LIBRI IN SCENA organizzata dal comune di Morengo (BG) e avvenuta nelle giornate di Sabato 23 e Domenica 24 Aprile in occasione della GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO.

Sono davvero contento di aver accettato l’invito del comune di Morengo. E’ stata una bella esperienza, non solo perché per me era la prima volta, ma anche per l’ambiente che ho trovato.

A fare da cornice all’evento, era presente l’AIDO che ha collaborato all’ organizzazione di queste due giornate e che da sempre è sensibile agli eventi culturali del territorio. I volontari AIDO ed in particolar modo Roberto Provenzi, mi hanno spiegato il progetto dell’associazione che si basa sul valore e sull’importanza del dono e del volontariato. 

Dopo questa breve ma piacevole chiacchierata, ho iniziato la mia presentazione circondato da persone che hanno a cuore la cultura del territorio e ritengono che eventi di questo tipo, siano un grande ed importante momento di aggregazione nonché di crescita personale.

Ho parlato della mia passione per la scrittura che ha origini lontane. Ho ricordato il mio 

PRIMO ROMANZO

scritto a soli 9 anni; mi sono soffermato sulla mia partecipazione al 

PROGETTO LETTURA

nel 2018 con le scuole elementari di Treviglio, fino ad arrivare a parlare del blog marcoscrive e ovviamente dei 

MIEI ROMANZI

ed in particolar modo di “Tre giorni poi sarà per sempre” di cui ho raccontato la trama ed il motivo che mi ha portato a scrivere una storia di questo genere.

E’ stata un’esperienza che mi ha arricchito tantissimo. Porterò con me molte cose di questi momenti. Porterò con me la voglia di raccontare e di ascoltare che emergeva prepotentemente da quella piccola sala della biblioteca comunale. Porterò con me gli sguardi interessati dei partecipanti e lo spirito positivo che ha animato questo evento di cui gli organizzatori devono essere fieri!

Vi lascio con un breve video della presentazione. 

Marco

Ecco il Booktrailer di “Tre giorni poi sarà per sempre”:

Vi è piaciuto? Lasciatemi un commento…

IMG_20220107_181340

VISITA ANCHE LA MIA AMAZON AUTHOR PAGE

DEFINITIVO

LIBRI IN SCENA #IVVIEDITORE #TREGIORNIPOISARAPERSEMPRE

In occasione della GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO, il comune di Morengo (BG) ha organizzato per le giornate di Sabato 23 e Domenica 24 Aprile, la manifestazione

LIBRI IN SCENA

presso la Biblioteca comunale e il giardino del centro civico.

Sono lusingato e molto lieto dell’invito ricevuto da parte del Comune di Morengo, a partecipare a questo importante evento culturale.

Avrò a disposizione circa 20 minuti la mattina di domenica 24 Aprile dalle 11.30 (come potete vedere nella locandina) per presentarmi e per raccontare il mio ultimo romanzo, ma sarà anche l’occasione per far conoscere i miei precedenti romanzi che comunque sono importanti per me e per la mia crescita come “scrittore”.

Dopo l’evento posterò le immagini più belle e le mie riflessioni: è la prima volta per me, non ho mai fatto nulla di simile quindi sinceramente sono un po’ emozionato…ci proviamo!

Marco

Ecco il Booktrailer di “Tre giorni poi sarà per sempre”:

Vi è piaciuto? Lasciatemi un commento…

Il mio primo romanzo ha origini lontane…   LEGGI L’ARTICOLO

#ivvieditore #tregiornipoisarapersempre

Marco

IMG_20220107_181340

VISITA ANCHE LA MIA AMAZON AUTHOR PAGE

DEFINITIVO