Tre giorni e…tutto potrebbe cambiare #storie #libri #romanzi #scrivere #scrittura #video #racconti

Una prova da superare, una sorta di provocazione ideata dagli amici, che vogliono saggiare la profondità dell’amore di una coppia storica e navigata, come quella formata da Giorgio e Asia.SINGOLA

E’ questo il tema centrale del mio nuovo romanzo.

A un mese dal matrimonio, la compagnia di amici con cui sono cresciuti, convinti che fidanzandosi all’età di 17 anni i due ragazzi si siano persi molte esperienze che nella vita si devono fare, lanciano una sfida ai due futuri sposi.

Le ragazze, convinte inoltre che Giorgio non sia l’uomo giusto per Asia, invitano l’amica a trascorrere con loro tre giorni a b.PNGBarcellona, mentre i ragazzi si occuperanno di Giorgio, che a Madrid proverà la vita da single. Naturalmente durante questi tre giorni, i due gruppi di amici non si potranno sentire, tanto meno i futuri sposi.m.PNG

La proposta sconvolge la tranquilla, per certi versi monotona routine della vita di questa coppia, fatta di sogni e incontri clandestini a lume di candela all’interno del cantiere della casa che vorrebbero acquistare, da cui osservano il mondo intorno a loro spiando con un cannocchiale comportamenti e abitudini delle coppie residenti nella palazzina prospiciente. Proprio questa specie di gioco, porterà Giorgio a fare una scoperta che cambierà il suo modo di vedere le cose e lo spingerà a tentare di convincere Asia ad accettare la sfida lanciata dagli amici. Il suo piano che pare perfetto però si scontrerà con le imprevedibilità della vita causandogli non pochi guai…

Riusciranno gli amici a dimostrare le loro teorie, o sarà il grande amore fra Giorgio e Asia a trionfare?

L’appuntamento è al cantiere della casa dei sogni di ritorno da Madrid e Barcellona.

E voi cosa ne pensate? Credete nel matrimonio? Iniziare una storia d’amore a 17 anni e portarla al matrimonio, preclude esperienze e divertimenti di cui poi un giorno ci si può pentire?

…parliamone

Marco

Il blog marcoscrive ha recentemente iniziato una nuova collaborazione  Capture.PNGcol blog  Tiraccontounastoria : un blog di racconti e fiabe per bambini, con l’intento comune di promuovere il Baby Books TuBe  Il canale nato per sensibilizzare i bambini alla lettura e alla scrittura

 

 

 

CONSIGLIATISSIMO PER CHI AMA VIAGGIARE:

Iris E Periplo Travel   

PAGINA FACEBOOK

 

Capture.PNG

Andate a vedere questo interessantissimo sito e la relativa pagina Facebook! Prossimamente sul blog marcoscrive pubblicherò un articolo ricco di informazioni riguardo questo sito e i suoi ideatori…Restate connessi!!

N.B. RINGRAZIO SARA PER AVERMI DATO QUESTO PICCOLO SPAZIO FISSO SUL SUO BLOG…NE SONO ONORATO! 

PURTROPPO LA PAGINA FACEBOOK DEL BLOG marcoscrive E’ AL MOMENTO BLOCCATA. CI SONO PROBLEMI CHE STO CERCANDO DI RISOLVERE… SCUSATE!

Marco

Finchè ho fiato

 Scritta da Luca Gatti

Ispirata al racconto “Quel giorno in cui farò ritorno”

di Marco Conti

Musiche di Beppe Bornaghi

Video di Marco Conti

In equilibrio sopra la follia

Cover.jpg

Aspettando l’alba

NEW-COVER.jpg

L’anima non si arrende

Copertina

TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU marcoscrive…IN UN CLICK

 

SINGOLA.png

Annunci

Un tuffo nell’anima #storie #libri #romanzi #scrivere #scrittura #video #racconti

“Non è una cosa che accade molto spesso, bisogna ammetterlo, in questo Conti è bravissimo, scrive storie emozionanti che profumano di realtà…”

“Questa storia mi ha lasciato qualcosa dentro”

Queste parole sono tratte dalla recensione de  IN EQUILIBRIO SOPRA LA FOLLIA che il blog IL MONDO DI CRY ha pubblicato. Sono parole che mi danno coraggio, che mi fanno capire che devo andare avanti, che posso scrivere storie appassionanti, interessanti ma soprattutto che lascino qualcosa in chi legge una volta che anche l’ultimo capitolo è terminato.

Capture.PNG

Voglio ringraziare Cristina per questa bellissima recensione e farle i complimenti per il suo BLOG  che vi consiglio di visitare e che già aveva pubblicato la RECENSIONE di ASPETTANDO L’ALBA (che appare ancora con la vecchia copertina) e la RECENSIONE per L’ANIMA NON SI ARRENDE

Ecco la RECENSIONE de IN EQUILIBRIO SOPRA LA FOLLIA

Marco

Il blog marcoscrive ha recentemente iniziato una nuova collaborazione  Capture.PNGcol blog  Tiraccontounastoria : un blog di racconti e fiabe per bambini, con l’intento comune di promuovere il Baby Books TuBe  Il canale nato per sensibilizzare i bambini alla lettura e alla scrittura

 

 

 

CONSIGLIATISSIMO PER CHI AMA VIAGGIARE:

Iris E Periplo Travel   

PAGINA FACEBOOK

 

Capture.PNG

Andate a vedere questo interessantissimo sito e la relativa pagina Facebook! Prossimamente sul blog marcoscrive pubblicherò un articolo ricco di informazioni riguardo questo sito e i suoi ideatori…Restate connessi!!

N.B. RINGRAZIO SARA PER AVERMI DATO QUESTO PICCOLO SPAZIO FISSO SUL SUO BLOG…NE SONO ONORATO! 

PURTROPPO LA PAGINA FACEBOOK DEL BLOG marcoscrive E’ AL MOMENTO BLOCCATA. CI SONO PROBLEMI CHE STO CERCANDO DI RISOLVERE… SCUSATE!

Marco

Finchè ho fiato

 Scritta da Luca Gatti

Ispirata al racconto “Quel giorno in cui farò ritorno”

di Marco Conti

Musiche di Beppe Bornaghi

Video di Marco Conti

In equilibrio sopra la follia

Cover.jpg

Aspettando l’alba

NEW-COVER.jpg

L’anima non si arrende

Copertina

TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU marcoscrive…IN UN CLICK

 

SINGOLA.png

Emozioni… #storie #libri #romanzi #scrivere #scrittura #video #racconti

Scrivere è una passione per certi versi complicata perché complicato è farsi capire, far passare un messaggio attraverso una storia (romanzo o racconto che sia) e quando questo piccolo miracolo avviene, è come se una scintilla scoccasse improvvisamente fra chi scrive e chi legge. Mi è successo qualche tempo fa vincendo il CONCORSO IL PENNINO che mi ha dato la dimostrazione di essere riuscito nel mio intento ed ora arriva anche questo bell’attestato di stima da parte di una scrittrice e blogger ricca di passione e di cose da dire.

tea-time-3240766_960_720.jpg

E’ Sara Tricoli del Blog LeggimiScrivimi che mi scrive un messaggio a seguito di questa MIA RECENSIONE scritta dopo aver letto il suo romanzo SEMPLICEMENTE DISLESSIA che vi consiglio di leggere!!

 

Ecco cosa dice Sara dopo aver letto la mia recensione:    girl-160172_960_720.png

“Grazie infinite caro Marco, non avevo dubbi che avresti capito subito cosa volevo comunicare con il mio libro, ma leggere la tua recensione mi ha comunque molto emozionata e, in un certo senso, sorpresa!
Hai inteso tutto nel modo giusto, non ti è sfuggito nessun messaggio. Hai capito anche il perché di questo titolo, che racchiude praticamente il principale messaggio!
Hai colto il velato suggerimento espresso da Mirco verso tutti i professori, che hanno in mano veramente il destino dei loro studenti, che possono veramente fare la differenza, trasmettendo l’amore per la conoscenza. 
Wow, e ancora wow, grazie davvero con tutto il mio cuore. Vi suggerisco di fare un salto sul blog di Marco per leggere altri suoi interessanti articoli, perché lui è un bravissimo blogger e un ottimo scrittore!

Sono felice e appagata!

Leggere questi commenti mi commuove, Marco non è l’unico a scrivermi di essere rimasto meravigliato, di aver compreso qualcosa in più, di essere contento di averlo letto!

Il mio libro viene letto e sorprende, affascina e questo mi riempie di gioia, non solo come autrice (come mi accade anche con gli altri libri), ma anche perché questo sarà per sempre il mio libro, quello legato alla mia essenza. Perché, pur non essendo autobiografico, tante cose che prova Clara, le ho provate anch’io…

Solo che con lei sono stata buona: le ho dato un amico sincero e un professore meraviglioso, che ha saputo capirla e aiutarla… io? Ho fatto tutto da sola”

Grazie a te Sara perché con le tue parole hai dato un senso al mio quotidiano impegno!!

Marco

Il blog marcoscrive ha recentemente iniziato una nuova collaborazione  Capture.PNGcol blog  Tiraccontounastoria : un blog di racconti e fiabe per bambini, con l’intento comune di promuovere il Baby Books TuBe  Il canale nato per sensibilizzare i bambini alla lettura e alla scrittura

 

 

 

CONSIGLIATISSIMO PER CHI AMA VIAGGIARE:

Iris E Periplo Travel   

PAGINA FACEBOOK

 

Capture.PNG

Andate a vedere questo interessantissimo sito e la relativa pagina Facebook! Prossimamente sul blog marcoscrive pubblicherò un articolo ricco di informazioni riguardo questo sito e i suoi ideatori…Restate connessi!!

N.B. RINGRAZIO SARA PER AVERMI DATO QUESTO PICCOLO SPAZIO FISSO SUL SUO BLOG…NE SONO ONORATO! 

PURTROPPO LA PAGINA FACEBOOK DEL BLOG marcoscrive E’ AL MOMENTO BLOCCATA. CI SONO PROBLEMI CHE STO CERCANDO DI RISOLVERE… SCUSATE!

Marco

Finchè ho fiato

 Scritta da Luca Gatti

Ispirata al racconto “Quel giorno in cui farò ritorno”

di Marco Conti

Musiche di Beppe Bornaghi

Video di Marco Conti

In equilibrio sopra la follia

Cover.jpg

Aspettando l’alba

NEW-COVER.jpg

L’anima non si arrende

Copertina

TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU marcoscrive…IN UN CLICK

 

SINGOLA.png

Segnalazione: “Un poeta per amico” #storie #libri #romanzi #scrivere #scrittura #video #racconti

Capture.PNG

Titolo: “Un poeta per amico”

Genere: poesie

Costo: 14 Euro (Cartaceo)

Pagine: 176

Link Per Acquisto

Autore: Fabio Dal Santo

Contatti: fabio-ds@libero.it

 

Fabio si presenta così: Sono nato a Desenzano del Garda,uno splendido paese sulle rive del Lago,ho un diploma di Agraria e lavoro  come addetto vendita nel settore tecnologia nella grande distribuzione. Le mie passioni? Amo la musica in modo smisurato,l’ascolto preferibilmente la notte mentre scrivo. Apprezzo molti generi,ma quello che prediligo in quei momenti,è il jazz. Un posto importante è riservato anche ai cantautori italiani,primo su tutti: Fabrizio De Andrè. Altre mie passioni che vorrei citare,sono la fotografia e il viaggio,tra loro legano moltissimo,infatti non perdo occasione per immortalare ogni luogo nuovo che visito. L’amore per la scrittura lo coltivo da molti anni,ma ho sempre lasciato che i miei pensieri rimanessero in un cassetto dello scrittoio. Finalmente ho deciso di dare a loro una voce,vorrei riuscire a trasmettere le stesse emozioni che le hanno fatte nascere. Nel tempo libero,insieme a validi collaboratori,amministro un gruppo letterario su fb e curo una mia pagina autore personale,”Pagine dal Faro”, dove racconto di me attraverso pensieri ed immagini.”

Sinossi:

In questo libro, ho raccolto le poesie a me più care, ognuna di loro, è una tappa del mio viaggio di vita, sono emozioni nate dal cuore, piccoli brividi scivolati sulla pelle del mio esser poeta. Sono gocce d’inchiostro che ho fatto scorrere su pagine bianche, per fermare nel tempo, il ricordo di un momento, lascio che la notte avvolga i miei occhi, per concedermi quei silenzi, capaci di rega-larmi mille parole.

Io scrivo, quello che vivo o più semplicemente vivo, perché posso scrivere, sono le parole a disegnarsi dentro di me,io devo solamente dare loro la luce .

La poesia è il mio gesto d’amore alla vita, la mia umile forma di gratitudine, per tutto quello che le mie mani hanno sfiorato. Non solo rose hanno visto i miei occhi, ma anche spine hanno sentito le mie dita, ma ogni volta che il mio cuore avrebbe voluto dichiarare la sua resa,ho trovato in queste righe,un respiro per i miei affanni. I miei passi sono acerbi, ma la passione che mi guida, saprà tracciare la mia strada, in questo mondo di emo-zioni, che chiamiamo vita.

Leggendo le mie parole,spero si possa alzare il velo su questo mio segreto,possiate iniziare a scoprire cosa si nasconde nella parte di me, che custodisco da sguardi indiscreti. Mi piacerebbe immaginare, che alla fine di questo libro, possiate dire: “ho un poeta per amico”.

A Fabio Dal Santo un grande In Bocca Al Lupo!!!

N.B. MI SCUSO PER LA MOMENTANEA IMPOSSIBILITA’ DI PUBBLICARE I MIEI CONTENUTI SULLA MIA PAGINA FACEBOOK INSPIEGABILMENTE BLOCCATA DA SETTIMANE…VI AGGIORNERÒ’ QUANDO VERRÀ’ SBLOCCATA!

GRAZIE!!

Marco

Il blog marcoscrive ha recentemente iniziato una nuova collaborazione  Capture.PNGcol blog  Tiraccontounastoria : un blog di racconti e fiabe per bambini, con l’intento comune di promuovere il Baby Books TuBe  Il canale nato per sensibilizzare i bambini alla lettura e alla scrittura

 

 

 

CONSIGLIATISSIMO PER CHI AMA VIAGGIARE:

Iris E Periplo Travel   

PAGINA FACEBOOK

Capture.PNG

Andate a vedere questo interessantissimo sito e la relativa pagina Facebook! Prossimamente sul blog marcoscrive pubblicherò un articolo ricco di informazioni riguardo questo sito e i suoi ideatori…Restate connessi!!

Marco

Finchè ho fiato

 Scritta da Luca Gatti

Ispirata al racconto “Quel giorno in cui farò ritorno”

di Marco Conti

Musiche di Beppe Bornaghi

Video di Marco Conti

In equilibrio sopra la follia

Cover.jpg

Aspettando l’alba

NEW-COVER.jpg

L’anima non si arrende

Copertina

TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU marcoscrive…IN UN CLICK

 

LIBRI DI CRISTALLO: La Segnalazione!#storie #libri #romanzi #scrivere #scrittura #video #racconti

Buongiorno!

Oggi voglio ringraziare il Blog LIBRI DI CRISTALLO per questa bella segnalazione per il mio romanzo IN EQUILIBRIO SOPRA LA FOLLIA.

LIBRI DI CRISTALLO aveva già pubblicato la seguente SEGNALAZIONE per ASPETTANDO L’ALBA

Vi consiglio di visitare questo blog davvero molto interessante!

Eccovi la SEGNALAZIONE

Il blog marcoscrive ha recentemente iniziato una nuova collaborazione  Capture.PNGcol blog  Tiraccontounastoria : un blog di racconti e fiabe per bambini, con l’intento comune di promuovere il Baby Books TuBe  Il canale nato per sensibilizzare i bambini alla lettura e alla scrittura

 

 

 

CONSIGLIATISSIMO PER CHI AMA VIAGGIARE:

Iris E Periplo Travel   

PAGINA FACEBOOK

 

Capture.PNG

Andate a vedere questo interessantissimo sito e la relativa pagina Facebook! Prossimamente sul blog marcoscrive pubblicherò un articolo ricco di informazioni riguardo questo sito e i suoi ideatori…Restate connessi!!

Marco

Finchè ho fiato

 Scritta da Luca Gatti

Ispirata al racconto “Quel giorno in cui farò ritorno”

di Marco Conti

Musiche di Beppe Bornaghi

Video di Marco Conti

In equilibrio sopra la follia

Cover.jpg

Aspettando l’alba

NEW-COVER.jpg

L’anima non si arrende

Copertina

TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU marcoscrive…IN UN CLICK

 

Tre giorni e poi…sarà per sempre? #storie #libri #romanzi #scrivere #scrittura #video #racconti

Mentre lentamente il mio quarto romanzo si avvia verso la fine (l’editing iniziato dopo Natale è quasi finito), non voglio lasciarvi a bocca asciutta.

A FINE ARTICOLO TROVERETE QUALCHE STRALCIO, GIUSTO POCHE RIGHE CHE SPERO CONTRIBUISCANO AD INCURIOSIRVI.

Per chi non lo avesse ancora fatto inoltre, è possibile leggere la trama, oppure il primo capitolo ed altre curiosità CLICCANDO QUI ma non solo: oggi voglio parlarvi di Mirko che non è il protagonista, ma che svolge un ruolo determinante all’interno della storia. In ogni gruppo di persone adulti o ragazzi che siano, c’è sempre una sorta di capobranco, una specie di punto di riferimento. Nel gruppo di amici le cui vicende si intrecceranno in questa storia, Mirko è appunto il faro, il motore, l’anima che innesca la scintilla dalla quale si svilupperanno una concatenazione di eventi che condizioneranno in qualche modo il destino dei protagonisti Asia e Giorgio, prossimi al matrimonio.

15617148241415078585144229149326

Potete capire che Mirko è un personaggio molto importante della vicenda e naturalmente è anche il più combattuto per certi versi, il più ambito dalle ragazze, ma anche quello che trainerà la vicenda mettendo i due protagonisti di fronte ai loro dubbi e alle loro paure. Mirko è un ragazzo in gamba, ha dovuto crescere in fretta. Avendo perso la madre da ragazzino, ha seguito le orme del padre e il suo atteggiamento da duro, da uomo vissuto non è altro che una corazza che si è costruito per proteggersi e per risultare più duro di quello che in realtà è. SINGOLA.pngSarà proprio lui a lanciare la sfida, a far partire quella sfera su un piano inclinato che culminerà in un finale…che non vi posso raccontare ma che sicuramente non vi aspettereste mai!

Rubando da…”TRE GIORNI POI SARA’ PER SEMPRE”:

“Da quell’avamposto sul mondo, sogno o utopia di una vita da fiaba, castello incantato e proibito in cui la sua principessa lo attendeva perché fosse per sempre, Giorgio lasciava libero sfogo alla sua fervida fantasia”

“Spesso spiando gli ultimi momenti di una giornata vissuta intensamente come la loro, si aveva l’impressione che qualcosa fosse sul punto di esplodere; la tensione era palpabile soprattutto fra i due coniugi che frustrati dai mille impegni e dai troppi capricci dei figli, arrivavano a scontrarsi in modo talvolta pesante”

Marco

Il blog marcoscrive ha recentemente iniziato una nuova collaborazione  Capture.PNGcol blog  Tiraccontounastoria : un blog di racconti e fiabe per bambini, con l’intento comune di promuovere il Baby Books TuBe  Il canale nato per sensibilizzare i bambini alla lettura e alla scrittura

 

 

 

CONSIGLIATISSIMO PER CHI AMA VIAGGIARE:

Iris E Periplo Travel   

PAGINA FACEBOOK

 

Capture.PNG

Andate a vedere questo interessantissimo sito e la relativa pagina Facebook! Prossimamente sul blog marcoscrive pubblicherò un articolo ricco di informazioni riguardo questo sito e i suoi ideatori…Restate connessi!!

N.B. RINGRAZIO SARA PER AVERMI DATO QUESTO PICCOLO SPAZIO FISSO SUL SUO BLOG…NE SONO ONORATO! 

PURTROPPO LA PAGINA FACEBOOK DEL BLOG marcoscrive E’ AL MOMENTO BLOCCATA. CI SONO PROBLEMI CHE STO CERCANDO DI RISOLVERE… SCUSATE!

Marco

Finchè ho fiato

 Scritta da Luca Gatti

Ispirata al racconto “Quel giorno in cui farò ritorno”

di Marco Conti

Musiche di Beppe Bornaghi

Video di Marco Conti

In equilibrio sopra la follia

Cover.jpg

Aspettando l’alba

NEW-COVER.jpg

L’anima non si arrende

Copertina

TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU marcoscrive…IN UN CLICK

 

SINGOLA.png

Se ami viaggiare non perderti questo articolo!! #viaggi #viaggiare

Amate l’avventura? Sareste pronti a partire in qualunque momento per qualunque meta? Allora mettetevi comodi perché sto per parlarvi di un sito davvero eccezionale che vi porterà in giro per il mondo e che vi darà un sacco di consigli utili ovunque siate diretti!!

Prima di darvi tutte le indicazioni necessarie (sito e pagina Facebook), lasciate che vi racconti qualcosa di questo straordinario luogo virtuale che l’amica Sara e il marito mettono a disposizione di tutti coloro che amano viaggiare. Come recita la scritta che campeggia appena ci si avventura nel sito, gli ideatori sono sposi per amore e Travel Blogger per passione…penso che sia un ottimo biglietto da visita che spinge chiunque clicchi sul link del sito ad approfondire, ad entrare in questi “stralci di mondo” . Vi starete chiedendo: “cos’ha di così straordinario questo sito?” Devo essere sincero, quello che più mi ha stupito è la ricchezza di contenuti, immagini, consigli, curiosità e quant’altro. La cultura e la passione di questi travelers in love, emerge in modo prepotente curiosando nei meandri delle pagine del sito. Capture.PNGPotete trovare diari di viaggio, foto e video curiosi quanto utili e interessanti, ma c’è di più: Mostre, libri film e concerti inerenti il luogo che più vi interessa. E se si spazia dal Giappone all’Irlanda, al Messico, alla Repubblica Domenicana, non ci si dimentica certo della nostra bella Italia. E’ un sito che può accontentare tutti, perfino chi ama viaggiare, ma ha come limite il budget…e purtroppo siamo in tanti. Nella sezione VIAGGIARE RISPARMIANDO potete trovare consigli utili per non rinunciare a nulla senza esagerare con le spese. C’è una cosa che mi piace tanto in questo sito: è il collegamento che viene fatto fra i luoghi e gli scrittori: un esempio? parlando di Cuba non poteva che esserci qualche notizia su Ernest Hemingway e IL VECCHIO E IL MARE ma se siete più sbarazzini e quando siete in giro per il mondo amate divertirvi potete trovare perfino consigli per trovare il vero mojito!! Capture.PNG

Non siete ancora soddisfatti? Andate a vedere i consigli per RISPARMIARE FINO A 1300 EURO in 52 settimane e partire subito per una vacanza, o come RISPARMIARE IL 10% SUL BOOKING Le mappe acquistate in giro per il mondo costano troppo? SCARICATELE GRATIS!!! ECCO COME: CLICCATE QUI

Scommetto che anche voi come me vi siete chiesti: “Il nome è Iris e Periplo cosa significa?” E’ la stessa domanda che ho fatto a Sara prima di scrivere questo articolo. Ebbene dovete sapere che questo nome ha una storia al quanto romantica!

Capture.PNGQuando Sara ha aperto la prima pagina social, cercava un nome particolare, che rappresentasse la storia iniziata da poco più di un anno con Ruggero, che ora è il marito.
Una mattina, mentre era in bagno a prepararsi, pensava a questo nome e trovatasi davanti allo specchio vide il suo profumo: IRIS accanto al dopo barba di Ruggero, che… indovinate un po’ come si chiamava? Esatto… PERIPLO!

Ed ecco qui che nasce Iris e Periplo, come a sottolineare l’essenza unica di questa bella coppia che ha una grandissima passione e che ha deciso di mettere la propria esperienza al servizio di chi condivide questa grande passione.

Curiosando in questo sito sarà un po’ come…viaggiare con loro! Pensate che sono stati inseriti fra i MIGLIOR BLOG DI VIAGGI !!

Anche a voi piacerebbe avere un blog di viaggi? Andate a leggere anche questi consigli su COME GESTIRE BLOG DI VIAGGI nel blog di VALENTINA CARBONE

N.B. Prossimamente capiterà di trovare su questo sito notizie, novità e curiosità del sito Iris E periplo Travels!! State Connessi!!!

Complimenti ragazzi!!!!

Marco

CONSIGLIATISSIMO PER CHI AMA VIAGGIARE:

 Sito Iris E Periplo Travel   

Pagina Facebook Iris E Periplo Travel

Il blog marcoscrive ha recentemente iniziato una nuova collaborazione  Capture.PNGcol blog  Tiraccontounastoria : un blog di racconti e fiabe per bambini, con l’intento comune di promuovere il Baby Books TuBe  Il canale nato per sensibilizzare i bambini alla lettura e alla scrittura

 

 

 

 

Finchè ho fiato

 Scritta da Luca Gatti

Ispirata al racconto “Quel giorno in cui farò ritorno”

di Marco Conti

Musiche di Beppe Bornaghi

Video di Marco Conti

In equilibrio sopra la follia

Cover.jpg

Aspettando l’alba

NEW-COVER.jpg

L’anima non si arrende

Copertina

TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU marcoscrive…IN UN CLICK

 

Semplicemente Dislessia: Storia di una ragazza come me #storie #libri #romanzi #scrivere #scrittura #video #racconti

copertina .jpgNel titolo di questo bel romanzo di Sara Tricoli, c’è il senso del messaggio che questa scrittrice vuole trasmettere. Semplicemente dislessia quasi a voler dire che non è da considerarsi una cosa complicata da accettare e la seconda parte: storia di una ragazza come me perché proprio di questo stiamo parlando, di ragazzi normali che vanno solo capiti e incoraggiati. In questo romanzo Sara è riuscita a far emergere attraverso i dialoghi molto frequenti e ben strutturati, le emozioni, le difficoltà e soprattutto le frustrazioni di Clara la protagonista, ma anche degli altri personaggi che con lei condividono un tratto del cammino della vita, quello più difficile: l’adolescenza. Ed è proprio durante un’escursione che Clara tende la mano all’amico Morris che la vuole aiutare nel tratto più difficile, così come deve essere anche nella vita. Senza farne colpa ai genitori che non capiscono e che non sanno come aiutare i figli di fronte alla diagnosi di dislessia, in questo romanzo Sara sottolinea più volte ed in svariate maniere quanto siano importanti il dialogo, la comprensione, l’accettazione. Bello anche il ruolo dei professori, molto attenti e responsabili che capiscono questa difficoltà e la evidenziano ai genitori, perché come dice Mirko in un momento cruciale della storia: “Un professore può cambiare la vita di un ragazzo”

Naturalmente il finale a lieto fine non poteva mancare anche se non era davvero scontato..

Brava Sara Tricoli!! Consiglio questo romanzo a tutti ma soprattutto a chi vuole saperne di più riguardo la dislessia (Sara fornisce spiegazioni accurate a riguardo) e a chi ancora la teme…

Marco

Ora alcune informazioni e la Trama:

Genere:   Romanzo

Link Per Acquisto

Costo:  0.99 Euro

Nr. Pagine:   205

Contatti Autrice:

blog: leggimiscrivimi.wordpress.com
pagina facebook: http://www.facebook.com/LeggimiScrivimi-by-Sara-Tricoli-1448437965370257/
mail: tricoli.sara@gmail.com
Twitter: twitter.com/saratricoli
Instagram: www.instagram.com/sara.tricoli/

Descrizione:

Romanzo auto conclusivo che tratta l’argomento della dislessia da un punto di vista emozionale.
Questo libro parla di una ragazza dislessica, delle sue difficoltà che la stavano spegnendo e di come, invece, grazie a incontri importanti, la sua vita cambia.
Tra primi amori, vere amicizie e il diverso modo di relazionarsi con il mondo degli adulti, parla di Clara, di come ritrova se stessa e di come riesce a riconquistare la sua autostima, indispensabile per vivere felice!

Trama:

Sabato 12 giugno 1998
Ultimo giorno di seconda media per Clara. È promossa e finalmente iniziano le vacanze.
Ottimo!
La ragazza, convinta che nulla potrà turbare il suo progetto di ozio e relax, vede crollare suoi sogni quel giorno stesso; sua madre ha altri programmi per lei: dovrà andare in una scuola speciale, per migliorare il suo futuro rendimento.
Ovviamente Clara non ne è per nulla felice e sapere che rivedrà un cugino, che è praticamente un estraneo, non la rincuorerà per nulla.
Però tutto e deciso, si parte!
Il posto non è male, nemmeno i professori lo sono, come i ragazzi che a poco a poco diventano suoi amici.
Suo cugino, poi, si rivelerà un vero Amico!
Inoltre conoscerà Mirco ma, soprattutto, conoscerà se stessa.
Sì, perché finalmente capirà di non essere stupida, ma di essere semplicemente dislessica.

Il blog marcoscrive ha recentemente iniziato una nuova collaborazione  Capture.PNGcol blog  Tiraccontounastoria : un blog di racconti e fiabe per bambini, con l’intento comune di promuovere il Baby Books TuBe  Il canale nato per sensibilizzare i bambini alla lettura e alla scrittura

 

 

 

CONSIGLIATISSIMO PER CHI AMA VIAGGIARE:

Iris E Periplo Travel   

PAGINA FACEBOOK

Capture.PNG

Andate a vedere questo interessantissimo sito e la relativa pagina Facebook! Prossimamente sul blog marcoscrive pubblicherò un articolo ricco di informazioni riguardo questo sito e i suoi ideatori…Restate connessi!!

Marco

Finchè ho fiato

 Scritta da Luca Gatti

Ispirata al racconto “Quel giorno in cui farò ritorno”

di Marco Conti

Musiche di Beppe Bornaghi

Video di Marco Conti

In equilibrio sopra la follia

Cover.jpg

Aspettando l’alba

NEW-COVER.jpg

L’anima non si arrende

Copertina

TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU marcoscrive…IN UN CLICK

 

cover-sara.PNG

Siamo Solo Noi!! #storie #libri #romanzi #scrivere #scrittura #video #racconti

Emozioni, sogni, rimpianti, delusioni, rabbia amore e chi più ne ha più ne metta. E’ il mondo di Vasco che si muove, che cambia ma che resta sempre uguale; pronto ad accogliere il suo Komandante, pronto a ripartire da dove ci si era fermati. Capture.PNGGli anni passano, ma le emozioni bruciano la mia pelle oggi ancor più di ieri perché cariche di ricordi, di momenti belli o meno belli, ma comunque tutti indispensabili per portarmi nel bene e nel male a quello che sono oggi. Purtroppo ho visto dal vivo Vasco solo 4 volte nella mia vita (due a San siro, una a Verona e una a Bergamo), ma le emozioni che ha raccontato lo speciale SIAMO SOLO NOI andato in onda su canale 5 lunedì 17 giugno, le conosco bene e le sento riaffiorare ogniqualvolta Vasco sale sul palco e guida il suo popolo verso l’ennesima notte da ricordare per sempre. Le canzoni di Vasco sono come dico spesso, la colonna sonora della mia vita, perché sono state sempre lì ad incoraggiarmi con le parole giuste nei momenti difficili, ad aiutarmi a sfogare una rabbia, ad accarezzare un nuovo amore…Capture.PNG

I ragazzi della mia compagnia ed io siamo davvero cresciuti a “pane e Vasco” perché non c’era viaggio in cui non ci facesse compagnia; perché accendere l’autoradio voleva dire inserire la cassetta di Vasco ed ascoltare solo quello, magari più e più volte; perché le canzoni d’amore erano le sue canzoni d’amore; perché ci ha fatto imparare ad essere noi stessi, con i nostri limiti, con le nostre paure…senza alcuna vergogna.

Capture.PNG

E non è un caso se una delle sue più belle canzoni, SALLY ha ispirato il mio primo romanzo IN EQUILIBRIO SOPRA LA FOLLIA . Chi lo sa,  se non avessi mai ascoltato Vasco forse oggi non avrei questo continuo bisogno di esprimermi e di…scrivere

Cosa ne pensate?

Marco

Il blog marcoscrive ha recentemente iniziato una nuova collaborazione  Capture.PNGcol blog  Tiraccontounastoria : un blog di racconti e fiabe per bambini, con l’intento comune di promuovere il Baby Books TuBe  Il canale nato per sensibilizzare i bambini alla lettura e alla scrittura

 

 

 

CONSIGLIATISSIMO PER CHI AMA VIAGGIARE:

Iris E Periplo Travel   

PAGINA FACEBOOK

 

Capture.PNG

Andate a vedere questo interessantissimo sito e la relativa pagina Facebook! Prossimamente sul blog marcoscrive pubblicherò un articolo ricco di informazioni riguardo questo sito e i suoi ideatori…Restate connessi!!

Marco

Finchè ho fiato

 Scritta da Luca Gatti

Ispirata al racconto “Quel giorno in cui farò ritorno”

di Marco Conti

Musiche di Beppe Bornaghi

Video di Marco Conti

In equilibrio sopra la follia

Cover.jpg

Aspettando l’alba

NEW-COVER.jpg

L’anima non si arrende

Copertina

TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU marcoscrive…IN UN CLICK

 

Concorso Il Pennino #concorsi #storie #libri #romanzi #scrivere #scrittura #racconti

E’ un vero piacere per me tornare a parlare del mio racconto “Il riflesso di una vita”. E’ un racconto che parla di un argomento attuale come il bullismo, un argomento molto delicato e come tale va trattato. Per questo motivo sono molto felice di aver vinto con questo racconto il CONCORSO IL PENNINO 2019  Capture.PNG

Il Pennino è un Concorso Letterario giunto alla sua diciannovesima edizione. E’ indetto dal Comune di Casirate D’adda ed è aperto a tutti. Le categorie in cui si suddivide sono racconti e poesie divise poi in over e under 14 anni. Come potete vedere c’è posto per chiunque ami la scrittura.

E’ il secondo premio che riceve questo racconto, che già nel 2018 aveva ricevuto una Menzione d’onore al Premio Letterario Nazionale Emozioni Ricevere questi premi significa per me esser riuscito a far passare un messaggio attraverso una storia di fantasia.

 

Grazie agli organizzatori del Comune di Casirate D’Adda per aver creduto in questa storia e per averla valutata così:

La commissione ha ritenuto di premiare il racconto «Il riflesso di una vita» perché affronta un tema difficile e “oscuro” come quello del cosiddetto bullismo con delicatezza e insieme con partecipazione. Gli echi letterari del treno, del viaggio e del riflesso ci ricordano che le vite degli altri a volte sono anche le nostre e quello è accaduto a noi, nel male ma anche nel bene, può accadere anche a chi ci sta attorno. Le pagine del diario del narratore “sembrano lì ad aspettare” il ragazzo che ha affannosamente acciuffato il vagone”, “ad accogliere le domande e le angosce che ogni giorno si fanno più grandi e che paiono soffocarlo”. La storia e le esperienze di ognuno di noi possono aiutare a prevenire o a curare i mali delle generazioni più verdi.

Per chi non lo avesse ancora letto ecco il testo de: “Il riflesso di una vita”

Non so spiegare quale sia la vera ragione per cui il mio quotidiano viaggiare in treno sia per me un momento di riflessione, di analisi introspettiva e del mondo.

Forse è per il movimento ritmico della locomotiva oppure perché il viaggio in treno mi fa pensare che basta davvero poco per cambiare binario e direzione, come può accadere nella vita: basta volerlo, basta non fare da spettatori, basta non restare fermi a guardare i treni che partono e arrivano senza prendere una decisione.

Oggi però il vagare dei miei pensieri, viene improvvisamente interrotto.

Un ragazzino, avrà quindici anni o forse più, sale con un balzo sulla locomotiva. Sembra spaventato, il respiro è affannoso. Guarda ripetutamente dal finestrino alla ricerca di qualcosa. Improvvisamente si accorge della mia presenza che sembra infastidirlo:

«Che hai da guardare?» grida in tono minaccioso nella mia direzione.

«Mi stavo solo chiedendo cosa ti è successo. Sembri spaventato»

«Ma quale spaventato? Non è successo nulla.»

«Ok tranquillo, se non vuoi parlarne non insisto.»

Spiazzato dalle mie parole di comprensione, rimane ancora alcuni istanti a osservarmi, poi prima di sedersi precisa:

«Forse non hai capito: non è successo proprio nulla.»

Decido di non insistere oltre e di lasciarlo in pace, anche se devo ammettere che questo breve episodio ha risvegliato in me qualcosa che pensavo si fosse per sempre sopito.

Mi rivedo alla sua età, ma la mia immagine di uomo riflessa fra le luci e le gocce di pioggia dice che da quei giorni è passato tanto tempo e lentamente si confonde con quella di un ragazzino che corre verso la carrozza che sta quasi per muoversi. Le porte stanno per chiudersi, ma lui sa che basta ancora uno sforzo e anche oggi può dire di averla scampata. Posso quasi udire il battito del suo cuore spaventato scandito dai colpi dei passi che sbattono con violenza contro l’asfalto e contro un mondo che lo vuole diverso. Alle sue spalle si odono le grida e gli insulti di chi si diverte nel vederlo scappare terrorizzato.

Finalmente è sul treno, le porte si chiudono dietro le sue spalle.

«Ti è andata bene, ma domani stai sicuro che te la facciamo pagare!»

«Ma che avrò fatto di male? Perché proprio io?» pensa mentre le mani agitate e gli insulti dei suoi carnefici lo spaventano ancora, anche se sa che ormai è al sicuro. I segni sul suo volto bruciano, ma non quanto le ferite che porta dentro, che lo lacerano e gli fanno odiare se stesso e il mondo.

«Quanto vorrei essere diverso, quanto vorrei potermi svegliare domani e scoprire che è stato solo un brutto sogno»

Purtroppo sa bene che non è così. Sa che domani dovrà combattere una nuova battaglia completamente da solo. Sa che a scuola lo aspetteranno di nuovo per insultarlo, per deriderlo, per farlo sentire diverso.

«Non sarò mai come loro»

A casa non ne parla con nessuno perché si vergogna e perché probabilmente i suoi genitori non capirebbero.

«Non ho tempo per questi screzi fra adolescenti, impara a difenderti da solo» direbbe suo padre che vedendo il suo volto segnato da tanta cattiveria,  non perderebbe l’occasione per sottolineare che gli servirà da lezione, senza neanche immaginare cosa significhi dover ogni giorno morire dentro, fatto a pezzi dai colpi inferti senza la minima pietà da quelli che invece dovrebbero essere compagni di scuola e di vita.

«Vorrei sparire per sempre, senza lasciar traccia. Non ne posso più di quelle risa, dei commenti bisbigliati, di pugni e sgambetti. Sono solo e senza via d’uscita da un mondo che non mi appartiene»

Ha trovato rifugio nel suo diario che come un amico gli permette di sfogarsi, di mettere nero su bianco le paure senza essere giudicato o deriso. Quelle pagine sembrano lì ad aspettarlo, ad accogliere le domande e le angosce che ogni giorno si fanno più grandi e che paiono soffocarlo.

Sul vetro del finestrino riappare lentamente la mia immagine ormai diversa e distante da quei giorni, e se fra le gocce di pioggia e il riflesso delle luci di un treno in transito scorgo ancora i segni della cattiveria, dentro di me ho la consapevolezza di aver vinto una grande battaglia il giorno in cui ho capito che là fuori era pieno di persone che come me cercavano un posto in questo mondo. Non ero solo e questa consapevolezza mi aiutò a riguadagnare un po’di quella stima che avevo seppellito sotto i colpi dei prepotenti. Quello fu il punto di non ritorno.

E se ripensandoci devo ammettere che ancora ne soffro, ora però riesco a guardare avanti e a vedere un futuro per la persona che sono e che non ho più provato a cambiare, ma che al contrario ho imparato ad accettare per quella che è.

Faccio scorrere velocemente le pagine di quel diario che porto sempre con me e penso che sia arrivato il momento di separarmi da lui, di mettere questa mia esperienza al servizio di chi come me ha bisogno di sentirsi parte di questo mondo.

Il treno lentamente si ferma, è arrivato il momento di scendere. Mi alzo e passo accanto a quel ragazzino che col suo carico di angosce, ha riaperto i cassetti della mia memoria. Ha gli occhi chiusi, la testa piegata da un lato e gli auricolari nelle orecchie. Non si accorge della mia presenza, quindi ne approfitto per lasciare il diario accanto a lui, non prima di averlo accarezzato e sfogliato ancora una volta, l’ultima.

Spero possa essergli utile scoprire che non è solo e che come me anche lui può vincere questa battaglia.

Non so se furono i ragazzi che mi perseguitavano a iniziare a rispettarmi o se fui io a vederli in modo diverso, quello di cui sono certo è che da quei giorni lontani non sono più rimasto immobile a guardare i treni passare, ma ne ho preso uno dal quale ho anche avuto il coraggio di scendere, per cambiare direzione.

2018

Premio Letterario Nazionale Emozioni 2018

Il blog marcoscrive ha recentemente iniziato una nuova collaborazione  Capture.PNGcol blog  Tiraccontounastoria : un blog di racconti e fiabe per bambini, con l’intento comune di promuovere il Baby Books TuBe  Il canale nato per sensibilizzare i bambini alla lettura e alla scrittura

 

 

 

CONSIGLIATISSIMO PER CHI AMA VIAGGIARE:

 Iris E Periplo Travel   

PAGINA FACEBOOK

Capture.PNG

Andate a vedere questo interessantissimo sito e la relativa pagina Facebook! Prossimamente sul blog marcoscrive pubblicherò un articolo ricco di informazioni riguardo questo sito e i suoi ideatori…Restate connessi!!

Marco

Finchè ho fiato

 Scritta da Luca Gatti

Ispirata al racconto “Quel giorno in cui farò ritorno”

di Marco Conti

Musiche di Beppe Bornaghi

Video di Marco Conti

In equilibrio sopra la follia

Cover.jpg

Aspettando l’alba

NEW-COVER.jpg

L’anima non si arrende

Copertina

TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU marcoscrive…IN UN CLICK