In un mondo ultra-tecnologico e ultra-social come quello in cui viviamo, ci sono alcuni termini che vengono usati impropriamente, come il termine “amicizia”.

Chiunque di voi abbia mai avuto una pagina Facebook, avrà sicuramente potuto toccare con mano quanto sia facile ottenere una nuova amicizia, ma che valore ha poi effettivamente? Mi è capitato spesso di accettare le richieste di amicizia di persone con cui non avevo mai scambiato una parola, pensando che dopo questa stretta di mano virtuale si potesse passare a salutarsi anche al primo incontro casuale, magari dal fruttivendolo: macché! In molti casi l’indifferenza è regnata sovrana e allora mi sono fatto un po’ di domande sul valore di questi rapporti virtuali.

team-3373638_960_720.jpg

Su certe cose sono molto all’antica, sono cresciuto con un gruppo di amici che frequento ancora e che conosco al punto da poterne prevedere le mosse, i pensieri. L’amicizia va costruita, vissuta, curata non può nascere con un click o da sporadiche condivisioni di pensieri, di selfie o di immagini sparate nell’etere.

adventure-1807524_960_720

Detto questo però, quello che sto per dire potrebbe sembrare una contraddizione, ma è una cosa che sto apprezzando molto di questo mondo virtuale in cui passeggio ogni giorno, una cosa di cui ho avuto la grande conferma proprio sabato scorso, quando ho lanciato la nuova versione del mio romanzo “Aspettando l’alba” con QUESTO ARTICOLO e ho chiesto ad alcuni blogger e ad appassionati come me di scrittura che non conosco personalmente, di darmi una mano a diffondere la notizia.

Ebbene, è stato davvero bello vedere quante persone abbiano preso a cuore questa mia iniziativa e si siano fatte in quattro per garantirmi uno spazio e un articolo sul loro sito internet o sulla loro pagina Facebook in tempo per il lancio. Probabilmente questa nostra passione comune verso la scrittura, ha creato una sorta di filo sottile che ci unisce e che ci porta ad aiutarci anche perché tutti sappiamo quanto sia difficile districarsi nel mondo dell’editoria. Ho trovato persone disponibilissime; ho letto le recensioni, le segnalazioni e ho sentito le loro voci accarezzare i miei sogni e il mio lavoro con un tatto e un rispetto che non potevo neanche immaginare.

La conclusione a cui sono giunto, è che comunque le amicizie devono avere una base, un collante e le passioni sono davvero qualcosa di forte, qualcosa che unisce, che azzera le distanze. Siete d’accordo? Vi è mai capitato qualcosa di simile?

Concludo ringraziando di cuore tutti i blog che mi hanno dato una mano e che potrete conoscere leggendo la recensione la segnalazione o l’intervista che pubblicherò ogni lunedì a partire dal prossimo (17 settembre). Molti di essi sono già presenti fra le pagine del mio blog, basta cliccare QUI

Voglio anche ringraziare tutti gli emergenti che hanno risposto positivamente alla mia richiesta e che potete trovare in QUESTA VETRINA, ma non dimentico naturalmente tutti quelli che leggono sempre il mio blog e che in qualche modo mi supportano e sopportano sempre!!

GRAZIE!!!!

Vi saluto con questa bella canzone di Vasco Rossi che calza a pennello…SENZA PAROLE!!

hand-226358_960_720.jpg

Marco

N.B.

ASPETTANDO L’ALBA SARA’ SCARICABILE GRATUITAMENTE ANCORA PER DUE GIORNI: OGGI E DOMANI.

SE NON LO AVETE ANCORA FATTO…AFFRETTATEVI AD APPROFITTARE DELLA PROMOZIONE!!

TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Leggi TUTTI

PROSSIME PROMOZIONI 

My Author Page        Capture.PNG

INFO & CONTATTI

IL BLOG marcoscrive.wordpress.com valuta molto volentieri collaborazioni con altri blog.

Se volete farmi la vostra proposta cliccate su PROPOSTA COLLABORAZIONE

LEGGI E COMMENTA I  MARCO rac-C@NTI               I RACCONTI DI MARCO CONTI

MARCO rac-C@NTI1

I MIEI ULTIMO ROMANZI:

I MIEI ROMANZI:

 Aspettando l’alba

L’anima non si arrende   Che a breve verrà pubblicato in formato cartaceo da

 IL TRAMPOLINO EDITORE

 

Annunci