Serve sicuramente una buona dose di coraggio per scrivere la storia che Massimiliano Fusai ci ha narrato in DOVE ABITA DIO, Screenshot_2018-07-27-10-14-34-1perché quello che troveremo scorrendo le pagine di questo romanzo, non è che la realtà di provincia che molti di noi hanno vissuto e che se per certi versi può apparire cruda, è da considerarsi altresì la più genuina.  Ci sono tutte le componenti che ci fanno capire quali possano essere le difficoltà, le miserie e le ambizioni degli abitanti di un paesino o nella fattispecie di una frazione in cui il centro nevralgico è la piazza con i due bar che si contendono la clientela. Ed è proprio in uno di questi due bar che gli avventori cercano di far valere le proprie scombinate idee politiche attraverso sterili discussioni che in qualche modo però li fanno sentire vivi e partecipi di un mondo altrimenti troppo distante dalla realtà che vivono ogni giorno. Molto originale è l’introduzione delle interviste che l’autore stesso rivolge ai personaggi della storia, facendo emergere  fragilità e insicurezze. E se Peppo ritrova nelle sue discussioni da bar con Formanton gli stimoli che la vita matrimoniale ha smarrito da tempo fra le soop opera da cui la moglie è stata interamente assorbita, i ragazzi del paese annoiati e omologati, non se la passano certo meglio, anche se trovano nella musica un modo per evadere e infrangere quelle regole che non sono avvezzi ad accettare. In mezzo a tutto questo mondo apparentemente strampalato ma prepotentemente vero, c’è posto anche per Patton, un guardone buono che riuscirà a salvare Luisa da una profonda crisi.

Questa è una storia dai molteplici risvolti, in cui a mio parere spicca l’amore fra due anziani coniugi che concluderanno la loro vita nello stile che li ha sempre contraddistinti, motorbike-317809__480ma non solo: Daria attraverso le sue vicissitudini, ci farà aprire gli occhi sull’egoismo e il pregiudizio che spesso crea barriere impossibili da superare. L’amicizia come valore profondo e immortale, porterà invece Oreste a rischiare la vita pur di trovare le risposte ai suoi tanti perché.

I molteplici personaggi che si susseguono all’interno di questa storia, avranno come denominatore comune proprio la ricerca di risposte alle tante domande della vita. Risposte che riusciranno per certi versi a trovare sul monte, quel monte dove abita Dio.

adventure-1807524__480

Vi consiglio questa lettura che ho trovato profonda, a tratti cruda ma anche piacevolmente ironica.

Marco

DIVENTA FOLLOWER DEL BLOG marcoscrive

N.B. se sei uno scrittore emergente e vuoi farti conoscere tramite una segnalazione o un’intervista sul mio blog, compila QUESTO  breve modulo. Ti aspetto!

Ho pubblicato un nuovo racconto sul Sito di Edizioni Open. Volete leggerlo? Eccolo, si intitola Profumi e ricordi

Lasciate un commento se vi va!

I MIEI E-BOOK SONO SEMPRE LI’ CHE VI ASPETTANO PER ESSERE SCARICATI:

Aspettando l’alba

ATTENZIONE: “Aspettando l’alba” è in revisione. Sto editando l’e-book al fine di renderlo più professionale possibile. Inoltre sto studiando con il mio fotografo Andrea Lanceni una nuova copertina… Per saperne di più, restate connessi

IL MIO ULTIMO ROMANZO:

L’anima non si arrende

Il mio Racconto “Semplicemente vivendo” si è classificato fra i finalisti al Premio Letterario Nazionale  EMOZIONI 2017 guadagnandosi la pubblicazione in una raccolta di racconti  SCARICABILE .

Per me è molto importante e prestigioso, anche perché in questo racconto ho parlato del mio rapporto con mio padre a cui ero molto legato.

Annunci