“Quel che resta del giorno” è  un diario di viaggio dalle molteplici sfaccettature ambientato negli anni 30 e scritto da Kazuo Ishiguro. locandinaE’ innanzitutto il viaggio introspettivo di Mr.Stevens che attraverso ripetuti flashback racconta la sua vita trascorsa alle dipendenze di Lord Darlington come maggiordomo. La serietà e la precisione maniacale che Mr.Stevens mette al servizio del Signore per il quale lavora, offuscano e annientano tutto il resto, al punto che Mr.Stevens non ha una sua vita; pare non avere sentimenti e il freddo della sua anima lo si percepisce lungo tutto il cammino, in particolare nel momento in cui suo padre muore e lui continua il servizio come se nulla fosse accaduto. Neanche l’amore trova posto nella vita di Mr.Stevens che insiste nel non dare spazio e importanza alle manifestazioni di un sentimento puro come quello nato nel cuore della governante, Miss.Kenton.

Kazuo Ishiguro è riuscito nel difficile compito di trasmettere un senso di angoscia che scaturisce da un amore che non vuole o non può nascere.

Questo racconto di vita vissuta fra un amore mai nato e il suo essere un maggiordomo d’altri tempi, si sviluppa durante un viaggio verso la Cornovaglia.

Motivo di questo viaggio è incontrare Miss.Kenton che nel frattempo si è sposata, ma il suo matrimonio con Mr.Benn è fallito. L’intento di Mr.Stevens è quello di convincerla a tornare a Darlington Hall alla luce del nuovo scenario che si è aperto dopo questo fallimento.

Ilgiorno

E’ affascinante il modo in cui Mr.Stevens si approccia a lei dopo vent’anni ed altrettanto affascinante il modo in cui vengono descritti i luoghi che tocca durante le tappe di questo suggestivo viaggio. Il senso del titolo di questo romanzo aleggia nell’aria fin dall’inizio per imporsi prepotentemente in un finale che lascia un po’ l’amaro in bocca a dir la verità, ma che se ci pensiamo bene, non poteva essere scritto in altra maniera.

Infondo la vita è paragonabile a una lunga giornata in cui la sera è per certi versi il momento migliore, quello in cui ci si ritrova per parlare di ciò che è stato e di ciò che sarà e se i colori sono forse più tenui e i contorni delle cose meno visibili, ciò che rimane è la consapevolezza di aver vissuto, di essere stati protagonisti della nostra vita, ma se ciò non fosse? Mr.Stevens sarà capace di cambiare e di vivere almeno… quel che resta del giorno?

Buona lettura

Marco

Anche il Blog Editor Gloria Macaluso ha scritto una recensione molto interessante a questo libro. Vi consiglio di leggerla. ECCOLA

Leggi anche:

I MIEI E-BOOK SONO SEMPRE LI’ CHE VI ASPETTANO PER ESSERE SCARICATI:

Aspettando l’alba

ATTENZIONE: “Aspettando l’alba” è in revisione. Sto editando l’e-book al fine di renderlo più professionale possibile. Inoltre sto studiando con il mio fotografo Andrea Lanceni una nuova copertina… Per saperne di più, restate connessi

IL MIO ULTIMO ROMANZO:

L’anima non si arrende

E IL RACCONTO  Semplicemente vivendo  PREMIATO CON UNA MENZIONE D’ONORE AL PREMIO LETTERARIO NAZIONALE EMOZIONI 2017

Immagine

 

Il mio Racconto “Semplicemente vivendo” si è classificato fra i finalisti al Premio Letterario Nazionale  EMOZIONI 2017 guadagnandosi la pubblicazione in una raccolta di racconti  SCARICABILE

 

 

Annunci