Stralci

LOGO_STRALCI

 

“…la cercai nel vociare della gente e nel rumore ritmico dei binari, nel ticchettio del mio maledetto orologio e nell’eco lontano e metallico dell’altoparlante che annunciava l’arrivo del mio treno e che percepii come una sorta di ultimatum , un’ultima possibilità per lei di correre da me per non lasciarmi più….”

 

Tratto da “Aspettando l’alba” … l’ e-book

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...